Archivio dell'autore: mirella treves

Informazioni su mirella treves

During the last 25 years I had different professional/training experiences that formed and continue forming me. I think that “lifelong training” is fundamental. I am a highly motivated and performing PCC - professional coach and an artist, I offer sessions on skype with different clients (individual and team) I am result-oriented, talented and well-qualified. I give workshops on different topics and respect and understand the importance of the Core Competencies which are my foundation.

DIMAGRIAMO INSIEME : siamo partite!

Dimagriamo insieme: siamo partite! Si, siamo da sole su questo percorso, da sole a casa, ad affrontare le sfide che si presentano di giorno in giorno. Ma siamo unite, insieme! Tutti i giorni nel gruppo whatsapp ci sono suggerimenti che invio alle partecipanti di questo team coaching.

IMG-20200525-WA0040

E come viene utilizzato il gruppo! Messaggi da parte di tutte, piccoli successi, risate, c’è chi cammina insieme anche se in città diverse. Si è creata una rete, una forte energia che stimola tutte a stare meglio nel proprio corpo, ad avere cura, cura per se stesse, a valorizzare quelle piccole azioni che ognuna fa ogni giorno. E se un giorno ci si sente un po’ giù, c’è il gruppo che ti incoraggia. L’obiettivo? Ognuna ha il suo obiettivo personale e d ognuna ha deciso quali azioni fare, ognuna con il suo ritmo, ognuna nella gioia semplicemente di essere.

Grazie ragazze, ce la faremo!

COACHING: TIME MANAGEMENT

Coaching: time management

Piccola riflessione: mi sono resa conto che la maggior parte dei clienti che mi contattano alla fine della prima sessione, dopo aver esplorato desideri, obiettivi e sfide, desiderano individuare delle strategie per meglio gestire il tempo.

shallow-focus-photography-of-hourglass-1095602

E’ incredibile quante idee hanno e come si attivano anche in altre aree della loro vita ragionando un po’ su com’è organizzata la loro giornata e su tutte le cose che devono e desiderano fare. Stiamo individuando strumenti utili, che a volte applico anch’io. E’ pazzesco come, mentre affianco alcune persone su questo tema, si modifica anche la mia percezione di tempo. La mia casa ora è in ordine, ho in mente cosa cucinare domani, ho tempo per meditare e camminare, ovviamente sto lavorando a ritmo sostenuto affrontando le diverse sfide che incontro ed ho anche trovato tempo per fare delle belle chiacchierate con amiche che non sentivo da un po’.

Time management e ti cambia la percezione del tempo, dello spazio. Sembra di averne di più ora, a me e soprattutto ai miei coachèe, che con grinta, tenacia e gioia stanno rivoluzionando la loro vita. Con lo spazio, il tempo, l’ordine che si stanno creando sempre più impiegano poca energia per realizzare le azioni che avevano ipotizzato durante la sessione.

Sto ricevendo dei feedback così positivi che a volte faccio fatica a rendermi conto che parlano a me. D’altronde io non sto facendo niente, sono loro che sentendo questa partnership si attivano e raggiungono risultati che veramente non si aspettavano!

Dimagriamo insieme: meditazione dei fagiolini

Dimagriamo insieme: la meditazione dei fagiolini

Se vuoi praticare consapevolezza del momento presente e non hai tempo per sederti sul cuscino e concentrarti sul respiro, lo puoi fare anche nelle azioni quotidiane

Ho raccontato a diverse persone la mia esperienza di preparare la spremuta d’arancia al mattino. Quel giorno lì, vedevo con chiarezza il colore arancione del frutto, percepivo il suo odore in modo diverso, la limpidezza del succo, mentre lo versavo nel bicchiere, e che sapore!

Ogni tanto decido di fare attenzione a quello che sto facendo, sembrerà banale ma è un’attività incredibile e ti cambia completamente la percezione della realtà.

Stare nel presente…

Un ringraziamento speciale al mio maestro  Thich Nhat Hanh e al centro Avalokita che mi sta sostenendo tantissimo!

DIMAGRIAMO INSIEME : team coaching per risultati evidenti

DIMAGRIAMO INSIEME : team coaching per risultati evidenti

dimagriamo insieme 3

Dimagriamo insieme da subito: team coaching per risultati evidenti e certi!

Sabato 30 maggio ore 15 incontro gratuito rivolto a donne dai 52 ai 62 anni che desiderano individuare strumenti nuovi per rimettersi in forma. L’incontro fornirà anche delle piccole pillole da utilizzare fin da subito.

Sentiti una regina ogni mattina… ragazze è possibile! Va bhè, forse ogni mattina no, ma scopriremo come poter fare per partire con il piede giusto in quarta!

Se ti interessa partecipare mandami un email o messaggio con il tuo indirizzo email e ti invierò il link per l’appuntamento di sabato 30 maggio, ore 15 su ZOOM.

DIMAGRIAMO INSIEME DA SUBITO: incontro gratuito sabato 30 maggio ore 15

Dimagriamo insieme da subito: team coaching per risultati evidenti e certi!

dimagriamo insieme

Incontro di presentazione del ciclo di sessioni in gruppo. Poi decidi tu se iscriverti, comunque, già ti sentirai motivata ed ispirata ad iniziare a prenderti cura di te, come sai tu, fin da ora!

Anche il coach è ingrassato e si è impigrito fisicamente, devo ammetterlo, durante il lock-down del coronavirus, nonostante abbia seguito in sessioni individuali persone che hanno perso dai 7 agli 11 kg inserendo nuove e sane abitudini nella loro difficile quotidianità. E allora, perché non offrire questa possibilità a tutte le donne tra i 52 e i 62 anni che desiderano finalmente rimettersi in forma e ritrovare quell’energia del tempo che fu?

Se ti interessa partecipare mandami un email o messaggio con il tuo indirizzo email e ti invierò il link per l’appuntamento gratuito di sabato 30 maggio, ore 15 su ZOOM.

Coaching ai tempi del coronavirus: help!

Coaching ai tempi del coronavirus: help!

concentration (2)

Marco, dirigente di una nota azienda mi ha contattato perché << ho la testa in fumo, sono confuso, non so cosa fare, non so che azioni fare per i miei dipendenti, in famiglia sono nervoso…>>

Ci siamo visti un paio di volte per ora, dopo aver definito un percorso di 6 sessioni. Nel primo incontro mi ha raccontato, parlava velocissimo, forse era da tanto che non si sentiva di poter parlare così liberamente con qualcuno che era lì presente, senza giudizio e soprattutto senza identificarlo con il suo ruolo professionale e sociale. Forse si è sentito libero, accolto. Ogni tanto gli ponevo delle domande, che noi coach definiamo “potenti” perché “inaspettate, che stimolano la creatività, la possibilità di percepire gli eventi da un punto di vista in quel momento neanche considerato. Un silenzio di alcuni secondi, l’espressione degli occhi che cambia, sorrisi e poi Marco riprende a parlare. Gli scoppia la testa in queste ultime settimane. Alla fine della prima sessione il suo feedback è positivo, è più disteso, <<mi sento più lucido!>>.  Concordiamo delle azioni che vuole fare per il prossimo appuntamento.

Marco si è attivato tanto, ora ha più chiarezza. Non ha ancora individuato un’obiettivo SMART, argomento per la prossima sessione, ma sta decisamente meglio e ha ripreso in mano i vari aspetti della sua vita che apparentemente gli erano sfuggiti.

Onorata di essere al tuo fianco!

Coaching ai tempi del coronavirus: organizzazione armoniosa

Coaching ai tempi del coronavirus: organizzazione armoniosa

planing female

Adele, tra una sessione e l’altra, ha individuato un’azione che le ha ribaltato la percezione negativa e angosciante che viveva della sua quotidianità. Una semplice cosa: scrivere, tenere un quadernetto ed incontrarsi con lui ogni giorno per almeno una decina di minuti. In quell’appuntamento giornaliero con se stessa ha iniziato a organizzare la propria giornata considerando che ha 4 figli in casa, che sta facendo smart working e che suo marito esce al mattino e quando torna la sera alle 19 vuole solo stare sul divano.

Adele nelle prime sessioni era disperata, la prima l’ha fatta chiusa in bagno di domenica mattina, aveva chiesto al marito un’ora di pausa. Ora è più serena, si sente contenuta in questo contenimento forzato che stiamo vivendo. Un contenimento in cui a casa spesso scoppia tutto. E’ più serena nel pianificare la sua giornata e nello scoprire che riesce anche a fare 4 volte alla settimana yoga su skype.

Well done Adele!

Coaching ai tempi del coronavirus: respiro consapevole

Potrebbe facilmente capitare che in una sessione di  coaching propongo al mio cliente di “concentrarsi sul respiro”.

 

 

E’ uno strumento che utilizzo quotidianamente per la mia tranquillità personale e che, considerata la valenza dei risultati, cerco di offrire, se lo desiderano, ai miei clienti.

Diversi anni fa una mia amica milanese mi ha detto che stava facendo un corso di mindfulness.  Era elettrizzata ed entusiasta: nelle lunghe telefonate che facevamo mi raccontava gli esercizi che praticava, la filosofia alla base di questa mindfulness ed i grandi risultati che aveva ottenuto in ambito psicologico. Dopo un paio di telefonate in cui mi scervellavo per capire cos’era, mi sono resa conto che io pratico mindfulness da anni, che la mindfulness mi ha sostenuto e mi sostiene nella mia vita, che la mindfulness è semplicemente consapevolezza delle proprie azioni e dei propri pensieri, che è una modalità di prestare attenzione al momento presente.

Ho iniziato a “meditare” – sperimentavo diverse tecniche, facevo esercizi mentali, esercizi di respirazione ponendo attenzione ai messaggi del mio corpo – e ad avvicinarmi alla filosofia buddista da quando avevo 15 anni. Ho continuato a praticare, studiare, sperimentare facendo propri alcuni concetti che mi aiutavano:

  • stare nel presente
  • non giudicare
  • apprezzare le piccole cose
  • contemplare la natura.

Solamente dopo la telefonata con la mia amica ho scoperto che già nel 1979, presso l’università di Massachusetts, il concetto psicologico di mindfulness era stato stato applicato alla psicologia e psichiatria clinica da Jon Kabat-Zinn ideando un “programma di riduzione dello stress”, ispirato ai principi ed alla pratica buddista (fondata da Budda più di 2.500 anni fa). Ora è utilizzata soprattutto per ridurre ansia, depressione e stress.
Mindfulness ci aiuta a vivere. Non solamente a sopravvivere. Con presenza e saggezza, porta nella nostra vita un senso di calma e gentilezza e: focalizzandoci sugli aspetti del momento presente, non ci perdiamo nelle memorie del passato oppure nelle preoccupazioni per il futuro.

Ci permette di trasformare le nostre esperienze e ci consente anche di capire come reagiamo a determinate situazioni. Con la pratica riusciremo a percepire la nostra vita con maggior chiarezza.

Cambiando il tipo di approccio diventiamo più produttivi e troviamo nuove soluzioni ed opportunità di vita che non potevamo neppure immaginare.

Di certo ci aiuta a vivere in un modo migliore!

 

 

Psicomotricista e logopedia online: l’importanza della collaborazione

Psicomotricista e logopedia online: l’importanza della collaborazione

sbt

Lavorare in rete  è fondamentale per il progetto terapeutico di ogni  bambino ma lo è ancor di più in questo momento.  Non solo per il bambino ma anche per noi professionisti e per i genitori . Ogni giorno, capita anche più volte al giorno, mi sento con la logopedista, per confrontarmi  sui casi che seguiamo. Ci comunichiamo i progressi, le difficoltà emerse, le aree sulle quali è meglio concentrarsi, ecc…

  • Oggi era agitato e continuava ad andare dalla mamma, alla fine ho  detto alla mamma di rimanere presente. Ho lavorato bene lo stesso ma sarebbe meglio riuscire ad allungare i suoi tempi attentivi e staccarlo un po’ da mamma. <<Ok, io lo vedo tra un paio d’ore, poi ti chiamo e ti dico >>
  • con loro ho inventato una storia e poi dovevano rappresentarla con dei personaggi. Bene, mi aggancerò a questa storia
  • Cosa facciamo per Filippo? E’ piccolino e fa così fatica, con le sue difficoltà ad accettare il telefonino? <<L’ho visto ieri per 5 minuti, oggi per 7 , lo incontro di nuovo domani, comunque ho detto ai genitori che per ora è meglio se lavoriamo con la psicomotricità, poi, chissà tra una settimana o due inseriamo la logopedia, stasera ti chiamo e ti dico>>
  • Sono così contenta! Hanno lavorato benissimo!
  • La mamma mi ha detto che è così riconoscente per il servizio che stiamo facendo. Ha detto anche che quei comportamenti regressivi sono rientrati
  • Pensa che da quando abbiamo iniziato ora non fa’ più i capricci per i compiti
  • Messaggio sms: chiamami appena puoi devo parlarti prima di vedere Mario

Lavorare online richiede molto più lavoro, di programmazione, sperimentazione, confronto, analisi della situazione di giorno in giorno. Per un appuntamento di 30\40 minuti lavoriamo altrettanto se non di più per rendere l’intervento il più efficace possibile.

Che dire? Ne vale veramente la pena! Assistere a questi progressi e questi risultati non fa altro che riempire il cuore e la giornata di gioia!

Coaching genitori: modifiche in atto!

Che incontro proficuo, importante e determinante per alcuni genitori!

famiglia felice

In questo secondo incontro, in cui era obbligatorio iscriversi, l’affluenza rispetto allo scorso incontro (una trentina di genitori presenti) è stata  inferiore. Questo ha permesso ai partecipanti di  sfruttare al meglio quest’occasione gratuita che ho offerto! 

C’era chi si collegava da Napoli, Trieste, Offida, Milano, Venezia… Genitori di bambini dai 2 ai 17 anni. Un papà presente , uno che faceva un riposino ed uno davanti alla televisione, un bimbo di 2 anni in braccio a mamma, una mamma con un quadernetto dove prendeva appunti, una in piedi in giardino, diversi partecipanti con la telecamera chiusa… Si è creato un gruppo. I genitori si sono aperti, hanno espresso le loro difficoltà.

Ad un certo punto c’è stato anche un incontro tra bambini: in 4 si erano svegliati dal riposino pomeridiano. Coaching genitori è anche questo. Una mamma che passa velocemente dietro allo schermo mentre il marito è collegato, un adolescente che chiede una cosa, le gambe di un papà, un’altra mamma che spegne velocemente il video mentre corre dietro al figlioletto….

Siamo stati insieme poco più di un’ora ma quante emozioni e quanta sensibilità che ho percepito!

Ci siamo lasciati con delle frasi, emerse dal gruppo:

  • Teniamo duro
  • Ce la facciamo
  • “Deve passare la nottata”
  • Siamo tutti nella stessa barca
  • prendiamoci un pochino con ironia
  • ci riusciamo

Ho nel mio cuore tutti questi genitori che si sono aperti raccontando le difficoltà che vivono e che nel gruppo hanno trovato delle risposte e delle piccole indicazioni.